Roma: Tre sorelle rom muoiono nel rogo doloso di un camper

Un fatto di cronaca orrendo quello che è accaduto nella periferia di Roma. Due sorelle di Etnia Rom sono morte in un rogo doloso mentre erano nel loro camper. Le vittime, due bimbe e una ragazza, sono vittime di un’intolleranza che è sfociata nell’orrido del razzismo. I cittadini raccontano di una situazione al limite, dove la convivenza con questo campo nomadi era diventata insostenibile per via dell’immondizia e dell’abitudine dei rom di rovistare nei cassonetti. C’è chi afferma che la gente è stufa, e che la situazione della periferia romana è la stessa che vivono tanti altri comuni italiani. C’è disagio nella popolazione che ancora, afferma di aver subito danni e furti da parte di questa comunità rom, e addirittura, c’è chi giustifica quello che è accaduto perché spesso sono stati colti sul fatto nel derubare gli anziani.

Fortunatamente c’è chi ha manifestato cordoglio per queste tre giovani vittime, porgendo sul luogo dell’incendio, dei fiori con un biglietto davvero toccante che dimostra che c’è umanità ancora in queste periferie ormai dimenticate.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *